Sana Finestra

Vuoi sapere come ottenere la migliore offerta per la sostituzione dei tuoi infissi?

La prima azione che si compie quando si deve fare un acquisto che implica una spesa economica consistente è quella di ottenere al più presto un prezzo di riferimento. Purtroppo però esistono diverse variabili che non ti consentiranno di avere quello che cerchi se prima non ti muovi facendo determinati passi. Esiste un elemento cardine senza il quale rischi di sprecare tempo e soldi. In questo articolo ti spiego come identificarlo.
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Supponiamo che sia finalmente giunto il momento di sostituire i tuoi vecchi infissi.

I motivi possono essere i più disparati per cui non sto qui a elencarteli perché, indipendentemente da quelli, il dato di fatto è che principalmente vuoi o devi cambiarli.

Prima di tutto, ti troverai sicuramente in una di queste due condizioni:

1) Hai già le idee chiare e sai esattamente da subito quello che vuoi.

2) Non sai nulla di infissi e cerchi di informarti.

Il primo caso è molto raro, mentre il secondo caso è quello che capita praticamente al 98% delle persone.

Vediamo insieme cosa caratterizza il primo e il secondo caso.

Il primo caso: hai già le idee chiare

Premetto che avere le idee chiare su quale finestra acquistare è attualmente piuttosto difficile per via dei continui cambiamenti tecnologici e normativi che interessano il mondo degli infissi.

Tuttavia può essere che, per diversi motivi tu sappia perfettamente ciò che vuoi o che per lo meno pensi di saperlo.

Ad esempio può essere che in passato tu abbia già acquistato infissi, magari per una casa che poi hai rivenduto, o magari per la casa dei tuoi genitori o dei tuoi figli e di conseguenza senza perdere troppo tempo in ricerche ti affidi al serramentista utilizzato in passato lasciando che si occupi lui di tutte le incombenze necessarie.

In pratica fai un acquisto fotocopia!

Oppure può essere che prima di passare alla fase della scelta del forniture a cui affidarsi, hai passato almeno 3-4 mesi a documentarti sugli infissi, hai girato per fiere di settore, hai preso informazioni in rete, hai letto riviste specializzate e blog e alla fine sei arrivato a decidere esattamente quello che vuoi.

Ora non ti resta che trovare un venditore di infissi che ti dia ciò che chiedi!

Oppure ancora potresti essere tra quelli che non hanno mai pensato di sostituire gli infissi, ma dal momento che li ha talmente decrepiti, non può proprio più farne a meno.

In genere per questo tipo di condizione l’unica necessità è quella di tappare un buco e per questo ci si accontenta di qualunque infisso purché costi poco e sostituisca quello malandato cha c’è attualmente.

Se fai parte di questo ultimo caso converrai con me che le idee chiare le hai solo sul fatto che ti serve una finestra e che ti va bene qualsiasi cosa che migliori la situazione attuale.

Il secondo caso: non sai nulla di infissi

In questa categoria ricadono la maggior parte delle persone e mi ci ritrovo anche io quando devo fare un acquisto di un bene che non fa parte del mio settore.

Questa categoria però, si divide in due ulteriori sotto categorie.

La prima riguarda quelli che hanno già deciso di sostituire gli infissi e che necessitano solo di trovare il prodotto e il fornitore ideali.

Se fai parte di questa categoria molto probabilmente per prima cosa ti affidi alla rete e vai a cercare on-line informazioni generali sugli infissi.

Puoi anche approfittare di una fiera di settore dove poter visionare e “toccare con mano” i prodotti proposti.

Puoi ancora cercare su riviste di settore oppure andare a leggere i vari blog o vedere video informativi dei serramentisti come me.

Oppure, più semplicemente, puoi recarti dal più vicino serramentista in modo da avere da lui tutte le informazioni necessarie.

La seconda invece riguarda tutti quelli che vorrebbero sostituire i loro vecchi infissi, ma voglio prima capire se la cosa è per loro sostenibile economicamente.

Se fai parte di questa seconda sotto categoria il tuo primo obiettivo è avere un prezzo indicativo in modo da poter valutare se proseguire nella direzione di sostituire gli infissi oppure se desistere e rimandare la cosa più avanti.

Sei nella prima o nella seconda categoria?

Se sei nella prima categoria e hai già un fornitore di riferimento, molto probabilmente non hai bisogno dei miei consigli.

Mi sorge però il dubbio che, se se stai leggendo questo articolo, tu possa non essere sicuro di quello che hai acquistato in passato.

Quindi ti invito a continuare a leggere questo articolo in modo che io ti possa aiutare a migliorare la tua futura esperienza di acquisto.

Se invece credi di avere tutte le idee chiare, perché ti sei super documentato, è molto importante che tu legga i passi che tra poco ti svelerò per poter evitare di incorrere in problemi futuri molto fastidiosi.

Se però sei sempre nella prima categoria, ma tra quelli che vogliono solo “tappare un buco”, forse è meglio che smetti di leggere qui, perché tanto non credo che io ti possa essere d’aiuto.

Però vedi tu, se ti fa piacere documentarti meglio per me non c’è nessun problema anzi, sarei felice di poterti portare qualche vantaggio dal mio articolo.

Infine se invece ti riconosci nella seconda categoria quello che leggerai in seguito ha lo scopo di poterti aiutare svelandoti qual è l’elemento cardine principale che devi focalizzare per ottenere il massimo risultato possibile.

Come procedere

Hai avuto accesso a una miriade di informazioni e sono anche convinto che alcune saranno risultate contrastanti tra loro, ma indipendentemente da questo ora devi assolutamente trovare il fornitore giusto.

Ti sei fatto un idea dei materiali e delle finiture, sai che la posa in opera è importante perché se fatta male vanificherà la maggior parte dell’investimento, hai già magari anche un’idea di prezzo su cui basarti ma non sai ancora a chi rivolgerti.

Ma questo è un primo passo fondamentale per poter ottenere vantaggi superiori.

NON è il prodotto, la sua estetica, i suoi accessori o la sua finitura che ti faranno ottenere risultati, ma sarà chi farà in modo che la giusta finestra, costruita con i giusti componenti e che risolva le problematiche necessarie, venga installata in casa tua.

L'importanza del fornitore di infissi

Il tuo fornitore di infissi è il primo tassello che devi definire chiaramente.

Solo da lui dipende la buona riuscita dell’intervento, non dal prodotto, non dall’estetica, non dal prezzo.

Cosa differenzia la “pasta alla carbonara” fatta da Carlo Cracco da quella fatta dal cuoco della pensione Miramare di Viserbella?

Indipendentemente dal fatto che ti possa piacere l’una o l’altra la differenza la fa l’esecuzione.

Attualmente le finestre che trovi sul mercato, a parte rari casi, sono tutte più o meno qualitativamente identiche, ma non esistono finestre preconfezionate che vanno bene per tutti.

Devono essere assemblate in modo specifico per te, per la tua famiglia e per la tua casa.

E ogni persona, ogni famiglia e ogni casa hanno esigenze, abitudini e aspettative diverse.

Ecco quindi che il ruolo del fornitore di infissi diventa determinante per raccogliere ed elaborare le informazioni necessaria che possano portare ad un ottimo lavoro.

NON fare l’errore che FANNO quasi tutti gli altri!

NON pensare subito al PRODOTTO e NON farti condizionare da chi ti parla solo di PRODOTTO!

Il consulente di finestre

Il progresso tecnologico che ha investito il mondo degli infissi con il fine di renderli conformi alle normative sul risparmio energetico ci ha messo a disposizione prodotti altamente ermetici.

Con il passare degli anni questi prodotti, utilizzati nello stesso modo in cui si utilizzavano 30 anni fa, hanno cominciato a creare le più disparate problematiche come condensa, muffa e infiltrazioni di acqua e aria.

Da qui la necessità da parte dei serramentisti più evoluti di istruirsi per prevedere a monte che non si verifichino le problematiche che ti ho scritto sopra.

Chi lo ha fatto, come me, è diventato prima un consulente, poi un venditore di infissi.

Il consulente di finestre prima fa la diagnosi poi propone la cura!

Se vai dal medico e gli dici che hai delle perdite di sangue, lui non inizia dicendo “ok allora apriamo a caso e vediamo cosa fare”, ma segue semplicemente una procedura di consulenza, studiata e perfezionata, che porti a determinare la diagnosi precisa.

Questo è quello che fa uno specialista!

In medicina come nel campo dei serramenti, dove in medicina c’è in ballo la salute della persona, mentre nel campo dei serramenti ci sono in ballo i soldi del cliente e la salubrità della sua casa.

E questa l’importanza fondamentale del consulente di finestre.

E questo è quello che faccio io con il Metodo Sana Finestra.

Quello che devi cercare TU prima ancora di dire “vorrei una finestra standard, in pvc, con triplo vetro 4 stagioni e micro ventilazione” e quello di trovare prima il giusto consulente di infissi.

In questo caso sarà il serramentista consulente, (ad oggi si contano sulle dita di una mano ma ci sono), che con una diagnosi precisa, seguendo linee guida ben definite, ti metterà a disposizione non il prodotto top di gamma, ma semplicemente il prodotto che ti farà ottenere il massimo risultato possibile.

E il vecchio serramentista con 80 anni di esperienza?

Se ti stai facendo questa domanda e sei convinto che l’esperienza del vecchio serramentista sia una qualità imprescindibile per ottenere un buon lavoro, mi spiace ma ti devo contraddire.

Un meccanico automobilistico che si è formato negli anni ’80 non può essere in grado, con le stesse tecniche apprese un tempo, di mettere le mani con successo su un’automobile di ultima generazione, a meno che non si sia continuamente aggiornato e abbia di conseguenza cambiato il suo modo di lavorare.

Allo stresso modo il vecchio serramentista, rimasto radicato alle sue origini, che pensa che l’aver prodotto e installato infissi per 80 anni sia sufficiente a consacrarlo come fornitore preferibile non potrà portarti vantaggi.

A meno che non ti dimostri con fatti concreti che si è costantemente aggiornato e che è in grado di venderti i tuoi nuovi infissi solo a seguito di una attenta progettazione.

Allo stesso modo lascia perdere anche quel venditore dal quale se entri e gli dici: “vorrei una finestra standard, in pvc, con triplo vetro 4 stagioni e micro ventilazione, ho qui le misure mi fa un preventivo”, lui te lo fa senza batter ciglio.

Stai acquistando da un distributore automatico? Dove vedi uno snack, lo selezioni e il distributore te lo da? 

Non credo sia questo che vuoi!

Allo stesso modo chiedi un infisso, te lo preventiva, te lo vende e te lo installa!

Ma sai se veramente va bene per te? Per la tua casa? E per la tua famiglia?

Potrà provocarmi problemi di condensa, o di muffa, o di infiltrazioni, boh, chi lo sa, ti ha semplicemente dato quello che cercavi limitandosi a cederti un prodotto in cambio di denaro.

Se è stato bravo ti ha proposto un’alternativa su un modello più innovativo o di design più accattivante, ma avrà solo fatto il suo interesse e non di certo il tuo.

E il problema è che ti accorgerai dell’errore solo dopo non prima di 6 mesi dall’installazione.

Quindi, in conclusione, ecco i passi da fare:

1. Individua per prima cosa il fornitore di infissi ideale scegliendo in modo che sia prima di tutto un consulente tecnico preparato.

2. Se hai appreso informazioni in rete circa gli infissi confrontati con lui ma accertati che questo prima di tutto si informi perfettamente dei tuoi bisogni delle tue necessità e delle tue abitudini abitative.

3. Accertati che prima di proporti un prodotto ti proponga un progetto di intervento che risolva le tue problematiche o che soddisfi i tuoi bisogni e che l’infisso che ti proporrà sia la conseguenza della progettazione svolta.

4. Deve specificarti bene come ha intenzione di lavorare per te, con che sistemi, con che tempistiche, con quali risultati.

5. Deve darti garanzie specifiche spiegazioni chiare e semplici.

6. Solo ora puoi concentrarti sul design e sulle finiture.

7. Affida l’incarico.

8. Goditi le tue nuove finestre.

Il Metodo Sana Finestra

Fino a qui ti ho dato le linee guida su come muoverti nel modo degli infissi.
Ora se vorrei continuare a leggere ti parlo di me, o meglio del mio sistema.

Il Metodo Sana Finestra prima di proporti un prodotto e prima di parlarti di posa in opera esegue dei test specifici in modo da stilare una relazione di intervento specifico.

Si tratta di un progetto di intervento dettagliato che segue una procedura specifica in 10 punti per proporti un prodotto e un servizio idoneo al bisogno che devi soddisfare.

Poi, utilizzando un esclusivo “GIUNTO ANTI CONDENSA”, siamo in grado di garantire un’installazione unica e di preservare la tua casa da problematiche di condensa e muffa che normalmente accadono ai clienti dei miei concorrenti.

Deriva dallo studio della posa in opera che ho iniziato nel lontano 2010 frequentando i primi corsi, quando invece i miei colleghi nemmeno si sognavano di cambiare il loro metodo di installazione alquanto antiquato.

Il Metodo Sana Finestra non è un preventivo standard, ma una vera e propria relazione di consulenza per metterti al riparo da ogni possibile problema.

Perché il mio obiettivo principale è quello di metterti in condizione di fare un acquisto che ti possa portare reali vantaggi, evitandoti di buttare i tuoi soldi al vento.

Il mio ruolo è prima di tutto quello di essere per te un consulente e non un venditore, perché come avrai notato nel mio sito non ho foto emozionali di finestre o di realizzazioni.

Ed è fatto apposta così, perché quello su cui voglio farti riflettere, è che non è necessario concentrarsi solo sull’infisso, perché la scelta della giusta finestra, quella che fa proprio al caso tuo è una conseguenza di un lavoro di consulenza e di progettazione che per Sana Finestra è alla base del proprio operato.

Per questo il Metodo Sana Finestra potrà esserti utile anche senza che sia necessario per te acquistare da noi.

E un primo passo verso il mio sistema di lavoro puoi farlo subito scaricando la mia GUIDA GRATUITA comodamente da questa pagina cliccando sul pulsante qua sotto.

Si tratta di una guida di 70 pagine scritte in modo semplice e senza complicati particolari tecnici, che ti svelerà quali sono gli elementi cardine per acquistare nuove finestre senza correre costosi rischi.

Scarica subito la TUA copia gratuita cliccando sul pulsante QUI SOTTO!

Ciao e a presto!
Gianluca Ortelli

Guida Acquistare Nuove Finestre 2020

Scarica adesso la tua copia GRATUITA della nostra GUIDA

"Acquistare nuove finestre. Cosa devi sapere per farlo nel modo migliore."
Guida Acquistare Nuove Finestre 2020

SCARICA LA GUIDA GRATUITA!

"Acquistare nuove finestre. Cosa devi sapere per farlo nel modo migliore"

Articoli recenti

Seguici su Facebook

Ho qualcosa da raccontarti! Guarda questo video:

Iscriviti al canale YouTube